Tesco venderà Chateau Lafite. Ripensiamo al concetto di vino del supermercato?

La crisi sta cambiando il mondo, anche quello del vino. Non è passato troppo tempo da quando gni enosnob ti guardavano dall'alto in basso quando dicevi che andavi a comprare il vino al supermercato. Bene, da oggi anche loro dovranno mettere via la loro faccetta impertinente visto che anche i c.d. Fine Wines, finita la bolla speculativa, stanno cominciando a volare basso, molto basso, quasi strisciando.

Lafite 2009. Fonte: The Drink Business

Tesco, infatti, comincerà a vendere Chateau Lafite ed altri premier cru bordolesi. Avete capito bene. Non parliamo di grandi catene di supermercati gourmet, ma proprio della Tesco, una catena di supermercati UK che in Italia è assimilabile a quella che una volta era la Standa.

Ohhh ma dove sono tutti i cinesi che facevano a gare a comprare i grandi Bordeaux? Prezzi impazziti, asta milionarie per una qualche cassa di taglio bordolese d'annata. Tanti comunicati stampa, tanta pubblicità per poi finire sugli scaffali di qualche supermercato "pop"?

Dan Jago, colui che in Tesco si occupa di alcolici, in una recente intervista ha dichiarato che stanno per iniziare le vendite dell'annata 2009, stanno solo decidendo il prezzo che, giura, sarà concorrenziale anche se non sarà una vendita en primeur.


I vini saranno venduti inizialmente in 25-30 supermercati della Gran Bretagna in bottiglie singole al fine di evitare che il vino sia acquistato da grandi investitori.

Speriamo che questo sia l'inizio di una nuova era dove anche noi comuni mortali potremo ritornare a bere Bordeaux senza impegnarci un rene.

Fonte: The Drink Business
Posta un commento