Diventare sommelier via radio? Con Fede e Tinto e AIS si può.....?? Ah, vabbè!


Leggo dalla pagine di WineNews che è stato organizzato il primo “Corso On Air per Sommelier”, un’esclusiva di RaiRadio2 in collaborazione con l’Ais-Associazione italiana sommelier, in onda dal 23 febbraio ogni giovedì alle ore 20,00 su “Decanter”, la trasmissione  sul wine & food con Fede & Tinto, al secolo Federico Quaranta e Nicola Prudente.

Fede e Tinto. Fonte: Grappatime.it
In pratica ogni giovedì ai microfoni di Radio2 si alterneranno i docenti ufficiali dell’Ais per istruirci su tre aree tematiche: l’arte del bere giusto, le vigne e le cantine d’Italia e il corretto abbinamento del vino con il cibo. 
Sette puntate per ciascuna sezione, sempre disponibili anche on demand tramite il podcast (info: www.radio2.rai.it). 
Si legge sul sito, inoltre, che gli ascoltatori, aspiranti sommelier, potranno testare la loro preparazione grazie ai test di verifica pubblicati online dopo ogni sezione, e coloro che supereranno la prova, riceveranno un diploma ufficiale Ais e riceverano un abbonamento annuale alla rivista “Bibenda” dei sommelier Ais e la sua guida ai migliori vini d’Italia.

Vi piace l'idea? Sentire parlare di vino sulla radio non è malaccio, solo voglio capire questo diploma che valenza ha visto che, almeno a Roma, per diventare sommelier AIS si sborsano più di 2000 euro. I veri sommelier sono pronti alla rivolta?

 Fonte: WineNews
Posta un commento