La vendemmia 2.0 dei produttori tra poesia e incazzature


Tempo di vendemmia e sulla Rete c'è tutto un proliferare di produttori di vino che esternano le loro impressioni sull'annata in corso. Molti sono dei veri e propri poeti, molti altri, invece, dicono le cose come stanno.  

Bellissime, ad esempio, sono le parole che Bressan usa per raccontare la vendemmia del suo Verduzzo...... 

Presto vendemmieremo il nostro Verduzzo Friulano... ma prima che mi sfugga prendo la macchina fotografica, mio figlio ed un paio di forbici ed andiamo in vigna a Corona... circa 2 km da casa nostra... con l’intento di fotografare le uve del nostro Verduzzo Friulano....

Verduzzo è forse l’uva bianca piu’ particolare che conosca... Mi ricordo quando appena arrivata in Friuli 15 anni fà ed appena vista questa uva, mi sono detta: “E’ l’Ambra Friulana!” – mi ricordava così tanto l’ambra del mio lontano caro Baltico... così rara e misteriosa... 

Un’altra particolarità di Verduzzo è che è molto ricco di tannini... proprio come i vini rossi... Si può dire, senza esitare che è “un rosso vestito di bianco”...

Le uve del Verduzzo sono verdi durante tutto l’estate, ma diventano gialle, quasi marrone scuro fine settembre – inizio ottobre. Le bucce di questa uva” bianca” sono molto grosse, perciò resiste molto bene alle pioggie... I grappoli... rari... sono molto compatti, i chicchi piccoli... Stacco un chicco, evitando appena di essere punta da una piccola ape, anche lei attratta probabilmente dai colori e profumi di questa uva...Metto una piccola “ambra” in bocca e chiudo gli occhi... il chicco si sciogli in bocca come un cucchiaio di miele... ma percepisco anche dei sentori tannici, tipici per questa uva, che mi leggono leggermente e piacevolmente la bocca... Allungo il bracio per prenderne un altro... ma sento: “Mamma! Non mangiare tutta l’uva! “– mi dice mio figlio e ridiamo insieme... In vigna sentiamo il profumo di menta cresciuta spontaneamente di qua e di là e di geraneo selvatico... Cogliamo un grappolo e torniamo a casa per decidere con gli altri quando vendemmiare... 

Vorrei che tutte queste sensazioni le potesse trasmettere il nostro Verduzzo... un vino tipicamente Friulano! da offrire ad un consumatore attento per un viaggio del gusto in Friuli... alla scoperta dell’Ambra Friulana!

Fulvio Bressan. Fonte: Sorgentedelvono.it
Stefano Amerighi, il re del syrah toscano, ci fa capire come la Natura da quelle parti imperi.... 

Sul bordo di una barrique aperta e messa all'impiedi per la vinificazione due coccinelle si inseguivano, poi da dentro, dall'uva è uscito un ragnetto che dopo aver fatto capolino si è rituffato tra i chicchi interi, mentre usciva anche una forbicicchia,... in un sottofondo di voci e di rumori vendemmiali, quei movimenti senza rumore erano assordanti.

Stefano Amerighi. Fonte: grappolorosso.blogspot.com
Michele Braganti, vulcanico produttore di Monteraponi, invece la dice tutta sull'annata in corso in Chianti. Un esempio di onestà che da quelle parti i vari Consorzi dovrebbero prendere ad esempio...

......oggi si inizia a vendemmiare sul serio....sangiovese giovane.....in stress e mezzo avvizzito....i tavoli di cernita lavoreranno piu' del solito.....cmq....annata del cazzo...!!!!!!!!!

Michele Braganti


Posta un commento