Slow Wine 2013 - I buoni bianchi dell'arco alpino

In Valle d'Aosta abbiamo registrato ottime prove per il vitigno che meglio di altri identifica questa regione: la petite arvine. Non sono comunque stati da meno pinot gris e muscat, un po' sottotono invece i vini a base chardonnay.

In Piemonte le solite ottime performance di parecchi Timorasso, vitigno principe dei Colli Tortonesi che si sta proponendo come una delle grandi varietà a bacca bianca d'Italia. Situazione abbastanza felice anche nel Roero per l'arneis e per il cortese coltivato nel comprensorio di Gavi.

In Trentino - regione che viene spesso poco considerata per la produzione di bianchi (privilegiando i rossi e i Metodo Classico) - si è potuta riconfermare invece la qualità e lo spessore di vini da uve nosiola e incrocio Manzoni, attualmente le due varietà più interessanti e significative di questi territori.

Ricco e articolato come al solito il panorama dell'Alto Adige, dove sembra che la particolare situazione climatica dell'estate 2011 non abbia infierito troppo sui bianchi di questa regione. Tanti buoni Riesling, le solite ottime prove dei vitigni tipici della Valle Isarco (silvaner, veltliner, kerner, ...), che si sta confermando sempre più come uno dei "distretti bianchisti" più interessanti d'Italia, qualche ottimo Pinot Bianco con qualche anno sulle spalle mentre sono venute un po' meno le usuali buone prove di questo vitigno nei vini di annata, spesso molto interessanti per il rapporto tra qualità e prezzo.

Questo il quadro generale: qui di seguito segnaliamo quei vini che, nelle rispettive tipologie, ci hanno particolarmente impressionato e che abbiamo voluto evidenziare per i nostri lettori.

VINI SLOW

Valle d'Aosta:
Valle d'Aosta Chambave Muscat 2010 - La Vrille
Valle d'Aosta Pinot Gris 2011 - Lo Triolet

La piccola realtà di Hervé Deguillame (La Vrille) di consegna un grande Chambave Muscat, da incorniciare per la grande eleganza e suadenza al naso e per il sorso slanciato, sinuoso, ritmato, lungo. Un vino che esprime con coerenza le caratteristiche del vitigno e del territorio nel quale viene coltivato. Marco Martin di Lo Triolet ha confermato la sua passione per il pinot grigio (che sebbene non sia una varietà autoctona ha trovato, grazie a Marco, una sua espressione vera e convincente) con un vino di forte impronta territoriale e di bella polpa, con un finale vivo e scattante.

Piemonte:

Colli Tortonesi Timorasso Derthona 2010 - Cascina Montagnola
Colli Tortonesi Timorasso Derthona 2010 - Claudio Mariotto
Roero Arneis Renesio 2010 - Malvirà

Quando un vino rispecchia perfettamente il territorio da cui proviene, è eseguito in modo impeccabile e viene venduto a un prezzo molto ragionevole, non ci resta che segnalarlo come Vino Slow: così abbiamo fatto con il vino di Cascina Montagnola, piccola realtà di Viguzzolo. Claudio Mariotto - da tempo riconosciuto come uno dei massimi interpreti del Timorasso - propone un vino di grande personalità e assoluta tipicità, capace di abbinare la potenza del vitigno a una bella bevibilità, in un quadro di ottima fattura e pulizia. Da anni Malvirà propone Arneis più invecchiati del consueto e sempre con risultati di grande livello; lo conferma questa versione floreale e polposa del Renesio, viva ed estremamente tipica.

Trentino:

Filii 2011 - Pojer & Sandri

Concepito qualche anno fa dalla fervida e continua ricerca di Mario Pojer e di Fiorentino Sandri, il Filii è un blend di riesling e dei suoi "figli" (da cui il nome), ovvero müller thurgau, kerner e incrocio Manzoni. Proviene da vigneti situati a quote molto alte, dove la vendemmia viene anticipata per ricercare una bassa gradazione alcolica (10°). È un vino intrigante e complesso, non solo per la storia che lo accompagna ma soprattutto per le sue caratteristiche gustative, che soddisfano il palato e conquistano il cuore.

Alto Adige:

A.A. Gewürztraminer 2011 - Cantina Tramin
A.A. Riesling Berg 2011 - Ignaz Niedrist
A.A. Sauvignon Voglar 2010 - Peter Dipoli
A.A. Terlano Pinot Bianco Eichorn 2011 - Manincor
A.A. Terlano Pinot Bianco Vorberg Ris. 2009 - Cantina Terlano
A.A. Valle Isarco Sylvaner 2011 - Strasserhof, Hannes Baumgartner
A.A. Valle Isarco Veltliner 2011 - Hoandlhof, Manni Nössing
A.A. Valle Isarco Veltliner 2011 - Tenuta Rock, Konrad Augschöll
A.A. Valle Isarco Veltliner Aristos 2011 - Cantina Valle Isarco
A.A. Valle Venosta Riesling Windbichl 2010 - Unterortl Castel Juval

Il Gewürztraminer "base" della Cantina di Termeno non è solo il vino simbolo di questa azienda ma il primo riferimento della tipologia in regione; è elegante, soave, leggero eppure profondo, senza eccessi aromatici ma con grande tipicità territoriale. Ingraz Niedrist, vignaiolo virtuoso di grande esperienza e generosità, propone una meritevole espressione di riesling che ha grande purezza espressiva, con delicate note fruttate, una bocca ben articolata che attacca gentile e chiude fitta e minerale. Peter Dipoli interpreta il sauvignon in maniera atipica ma per noi molto convincente, puntando più sulla pienezza e sulla complessità gustativa che sull'estrema aromaticità dei profumi. Magnifico l'Eichorn di Manincor (con note di albicocca che pervadono il gusto, ficcante, dinamico e cremoso), vino che rappresenta meglio di altri il pensiero aziendale: integro, coerente ed elegante. Capolavoro di continuità e classicità, il Vorberg è succoso, pieno, cremoso ma anche dotato di grande freschezza, con un profondo finale fruttato: è un vino simbolo della cantina e di tutto l'Alto Adige. Il Sylvaner di Hannes Baumgartner è un'impeccabile interpretazione del vitigno proposta a un prezzo davvero conveniente: è molto sapido, complesso e conserva una grande bevibilità. Gioca sull'alternanza tra sensazioni piene e dolci e una prepotente vena acido-minerale il Veltliner di Manni Nössing; molto precisa, di grande classe, essenziale e senza fronzoli l'interpretazione del vitigno che da invece Konrad Augschöll, mentre il Veltliner Aristos della Cantina Valle Isarco è una fedele e cristallina espressione del territorio della Valle Isarco, compassata ed elegante, proposta oltre tutto a un prezzo vantaggioso. Infine lo straordinario Windbichl di Castel Juval, un vino grandioso ed elegante, di fine e ricercata aromaticità, con un palato succoso e lungo; si conferma una delle interpretazioni più riuscite del riesling, varietà che trova in Val Venosta uno dei suoi territori d'eccellenza.

GRANDI VINI

Valle d'Aosta:

Valle d'Aosta Petite Arvine 2011 - Château Feuillet
Valle d'Aosta Petite Arvine 2011 - Anselmet

La petite arvine è un vitigno svizzero (del Vallese) che pare aver trovato nella valle d'Aosta una seconda casa. Due versioni molto differenti fra loro: la prima solo acciaio, la seconda con una maturazione spinta delle uve e un passaggio in legno. Entrambe su livelli stratosferici!

Piemonte:

Colli Tortonesi Timorasso Il Montino 2010 - La Colombera

Un Timorasso di rara eleganza e profondità. In questo caso il vitigno non esprime solo la classica potenza e grassezza, ma vi si aggiunge una grazia e una finezza da primato.

Trentino:

Isidor 2009 - Giuseppe Fanti

Alto Adige:

A.A. Bianco Riserva Bianca 2009 - Cantina Girlan
A.A. Sauvignon Mantele 2011 - Cantina Nals Margreid
A.A. Terlano Chardonnay 1999 - Cantina Terlano
A.A. Valle Isarco Riesling Praepositus 2010 - Abbazia di Novacella
A.A. Valle Isarco Sylvaner Lahner 2011 - Taschlerhof, Peter Wachtler
A.A. Valle Isarco Veltliner 2011 - Köfererhof, Günther Kerschbaumer

VINI QUOTIDIANI

Valle d'Aosta:

Valle d'Aosta Pinot Gris 2011 - Cave des Onze Communes

Piemonte:

Gavi del Comune di Gavi GG 2011 - Produttori del Gavi
Gavi del Comune di Tassarolo Il Castello 2011 - Castello di Tassarolo
Gavi Etichetta Nera 2011 - La Mesma
Roero Arneis 2011 - Filippo Gallino
Roero Arneis Merica 2011 - Cascina Ca' Rossa
Roero Arneis Recit 2011 - Monchiero Carbone
Roero Arneis Vigne Sparse 2011 - Giovanni Almondo

Trentino:

Nosiola 2010 - Gino Pedrotti
Prabi 2011 - Cesconi
Trentino Müller Thurgau 2011 - Cantina Rotaliana

Alto Adige:

A.A. Pinot Bianco 2011 - Gummerhof Malojer
A.A. Pinot Bianco Joseph 2011 - J Hofstätter
A.A. Pinot Grigio 2011 - H Lun
T Bianco 2011 - Cantina Tramin
Posta un commento