La Vigna del Papa sarà.... Benedetta?

Qualcuno in Toscana mi ripudierà ma, stando alla cronaca, più Vin Santo di questo non ce ne è in giro.
La Coldiretti, infatti, ha donato al Papa un vigneto piantato all'interno delle Ville Pontifice. 
Si tratta di un appezzamento di circa un ettaro, posizionato sotto la statua del Cristo Buon Pastore, dove è possibile trovare piante di Trebbiano e Cesanese di Affile che verranno vendemmiati per la prima volta nel 2013.

La vigna. Fonte: Tgcom24.it

La vigna regalata a Benedetto XVI – dicono gli agricoltori - “ha inteso richiamarsi alle prime parole ai fedeli pronunciate il 19 aprile 2005 da Joseph Ratzinger, appena eletto Pontefice, quando si definì un umile lavoratore nella vigna del Signore, alludendo a un’umiltà prima di tutto intellettuale che tanto spesso lo ha portato a ripetere che la scienza non può considerarsi autosufficiente, ma dovrebbe avere l’umiltà e il coraggio di aprirsi al mistero di Dio”.

Sono sicuro che il vigneto sarà condotto senza nessun aiuto chimico, vuoi che questa uva così speciale si prenda qualche malattia o qualche grandinata? 
Ah, se avete in mente il nome del vino, che ad oggi è ancora sconosciuto, potete indicarlo tra i commenti, chissà mai che il Santo Padre prenda spunto da Percorsi di Vino? 


Fonte: Tgcom24.it
Posta un commento