Avere un blog ed esser famosi conviene sempre? Il caso Sabina Guzzanti


Chi non è di Roma forse non lo saprà ma, di questi tempi, la cronaca di Roma dei vari giornali riporta cause ed effetti di una importante truffa che in questi anni è stata perpetrata a vari vip, principesse e politici locali. Qua trovate tutte le info del caso.
Tra i truffati risulta anche Sabina Guzzanti, paladina della sinistra che, all'interno del suo blog, ammette di essere stata infinocchiata per circa 400 mila euro.

Fonte: mentecritica.net
Apriti cielo! I lettori del blog si sono spaccati in due e i più critici le hanno contestato di parlare bene e razzolare male, soprattutto in riferimento al suo orientamento politico che contrasterebbe con l'investimento di capitale in stile Berlusconi.

Ora arrivo al punto che oggi, ovviamente, nulla ha a che fare col vino ma sicuramente c'entra con i blog in generale.

La Guzzanti, che forse era abituata ad essere solo adulata e mai contestata dai suoi lettori, risponde alle proteste pubblicando sul blog una lettera con cui attacca i dissidenti scrivendo testualmente "...e voi qui sotto svitatelli miei che dire? vi perdono perché non sapete di che parlate e perché parlate. sfogatevi ancora un poco e poi sfogatevi su qualcos’altro quando vi sarete annoiati. le palle per prendervela con chi dovreste non ce l’avete. mi rendo conto che vi sentiate delle merde e non vi do torto.
So che vi imbestialirete ancora di più ma fatevi questa domanda: se volessi lisciarvi e blandirvi, credete che non ne avrei la capacità? non vi voglio respingere. se continuerete a frequentarci piano piano sono sicura che ci potremo capire. per adesso però siete impresentabili. se volete diventare persone civili c’è tanto lavoro da fare, dovete essere molto tenaci". 

Non solo, ad una recente intervista sul Corriere della Sera definisce come ossessionati i commentatori dei blog, in generale.

Tralasciando ogni commento sul fatto di cronaca, la vicenda pone un importante interrogativo per chi, come me, ha un blog: perchè aprire un blog?

Percorsi Di Vino per me è una sorta di diario personale che ho voluto condividere con chi avesse la stessa mia passione: il vino. 
Un wine blog e non un freddo sito internet perchè amo leggere anche le opinioni dei miei pochi lettori, è bello scambiarsi idee e, nei limiti della decenza, critiche perchè tutto ciò mi può aiutare a crescere culturalmente.
Chi ha un blog spesso è troppo abituato a ricevere elogi da lettori che vengono coccolati e preservati come pietre preziose. 

E quando le cose vanno male? Siamo tutti ossessionati e rompipalle?

Ma apriti una Fanzine no!?!!?

Posta un commento