Nel "Wine Spectator’s Restaurant Wine List Award” 2012 ci sono quattro italiani

Enoteca Pinchiorri a Firenze, La Pergola del Rome Cavalieri a Roma, Antica Bottega del Vino a Verona, Il Poeta Contadino ad Alberobello (Bari): i “fantastici 4” italiani delle carte del vino mondiale dei “Wine Spectator’s Restaurant Wine List Awards” 2012, i riconoscimenti assegnati ogni anno dalla prestigiosa rivista americana ai locali di tutto il mondo che si distinguono per la ricchezza, la varietà e la cura della loro cantina. 

La cantina Pinchiorri - Foto: Porzioni Cremona

E così, i “3 stelle” Michelin Enoteca Pinchiorri (di Giorgio Pinchiorri e Annie Feolde) a Firenze e La Pergola del Rome Cavalieri (di Heinz Beck) a Roma, la stella de Il Poeta Contadino (di Leonardo Marco) ad Alberobello e l’Antica Bottega del Vino (oggi di proprietà delle Famiglie dell’Amarone d’Arte e dalla Riseria Ferron) a Verona, sono i 4 alfieri italiani (sui 75 da tutto il mondo) che hanno conquistato il “Grand Award”, il massimo riconoscimento “dato ai ristoranti che mostrano senza compromessi la loro passione e devozione per la qualità dal vino che propongo”, si legge su www.winespectator.com. 

Un premio che la rivista riserva, di solito, a ristoranti che offrono più di 1.500 etichette, una grande varietà di produttori e di annate, anche vecchie, una selezione di grandi formati, il tutto in armonia con il menu, il locale, la presentazione e il servizio del vino. Classifica che, specifica “Wine Spectator”, viene redatta solo giudicando la carta dei vini, e non la cucina del ristornate nel suo complesso. Ma, di solito, l’eccellenza nel calice e nel piatto vanno di pari passo.

Se volete dare uno sguardo alla carta dei vini di Pinchiorri cliccate qua

Posta un commento