Life of Wine 2012: Vorberg e il Pinot Bianco di Schiopetto attraverso il loro tempo


Dopo aver parlato di Campo del Guardiano e Pietramarina, oggi la macchina del tempo di Percorsi di Vino punterà verso nord e andrà dritta da Terlano e Schiopetto. Allacciate le cinture.

La giovinezza è felice perché ha la capacità di vedere la bellezza. Chiunque sia in grado di mantenere la capacità di vedere la bellezza non diventerà mai vecchio. 

Franz Kafka


Cantina Terlano - Vorberg 2009: si apre con complesse note di pesca gialla, pompelmo rosa e fiori alpini. Bocca tesa, sapida ed avvolgente e con una freschezza talmente limpida da invitare continuamente alla beva. 

Cantina Terlano - Vorberg 2006: ancora giovanissimo, rispetto al millesimo precedente si inizia ad intravedere un quadro più maturo, leggermente più "dolce" con la frutta tropicale e accenni di propoli in sottofondo. La bocca trabocca di raffinata sapidità e fresca acidità. Piccoli campioni crescono.

Cantina Terlano - Vorberg 1999: questo pinot bianco, complice forse un'annata importante, regala un fascino minerale davvero esplosivo all'interno di una cornice sfaccettata dove è possibile trovare le erbe aromatiche e ogni tipologia di frutta gialla ancora croccante. In bocca è pieno, avvolgente, giovane e con una freschezza che dal centro bocca in poi mette la marcia trascinando con sè una lunga scia sapida. Un grande pinot bianco!



Schiopetto - Pinot Bianco 2009: un cesto di frutta bianca accanto a mazzi di mughetto e rocciosa mineralità bianca. Palato elegante, equilibrato e perfettamente coerente con l'olfatto.

Schiopetto - Pinot Bianco 2004: il pinot bianco cresce, evolvendosi in interessanti ed intrigante note idrocarburiche seguite da tracce di minerale bianco, pesca e mela. Bocca che tra avvolgenza e persistenza si esprime ai massimi livelli. Grande.

Schiopetto - Pinot Bianco 1999: un naso elegante ma esile e sussurrato fa da sfondo ad un palato da 10 e lode dove tutte le sensazioni del vino sono qualitativamente amplificate per fornire il massimo godimento possibile. Un gran vino forse troppo dottor Jekyll e Mr. Hyde.

Posta un commento