Journey in the Italy of wines: l'Italia del vino con gli occhi di Robert Parker


Sarà italiano uno dei principali “Cicerone” che animeranno questo viaggio nella terra dove “tutte le strade portano al vino”: il professor Attilio Scienza, dell’Università di Milano e uno dei massimi esperti al mondo di viticoltura e “archeo-viticoltura” condurrà “Journey in the Italy of Wines”, serie televisiva americana a cui sta lavorando Antonio Galloni, il responsabile per gli assaggi dei vini italiani di “Wine Advocate”, la newsletter di Robert Parker, fra le più influenti testate di critica enologica al mondo. 
 
Attilio Scienza
Si tratta di una serie di viaggi che attraverseranno le antiche vie consolari romane, con fermate nelle aziende vitivinicole più importanti dell’Italia, per raccontare la varietà straordinaria del “giacimento enologico” del Bel Paese. A presentare questo articolato percorso dentro le mete più suggestive del “Vigneto Italia”, William Petersen, attore per molti anni protagonista nella serie televisiva Csi e appassionato di vini.
Ma il protagonista assoluto, evidentemente, sarà il vino e la sua capacità di raccontare dalle piccole aziende del Chianti, al caos moderno d New York o di Parigi, di come mille status symbol non valgono un po’ di Brunello di Montalcino del ’90, oppure, ancora, di come dalla Roma imperiale all’attualità, il vino ha dettato i “ritmi” della fede, della politica, e, persino della religione. O, infine, di come siano arroganti i vini attraverso 400 anni di storia e umili dopo 2000 anni di vita.
Passando da una cantina per una degustazione a una festa in un piccolo borgo, attraverso tutte le fasi della produzione del vino, “Journey in the Italy of Wines” è un nuova serie televisiva sulla eccellenza dei vini italiani. Si tratta di un viaggio di scoperta attraverso il Bel Paese di mazzi di fiori, le tradizioni e sapori. Un percorso che copre l’intero territorio italiano, le tradizioni culinarie, l’arte, la storia. Un itinerario attraverso i sapori, ideato per stimolare gli spettatori ad intraprendere un viaggio tra i filari e i vigneti più importanti del Bel Paese, per avvicinarsi ad un mondo ricco ma, spesso, non troppo conosciuto: quello del cibo e dei vini italiani: dal Brunello di Montalcino al Fiano, dalla Franciacorta all’Amarone, dal Barbaresco al Primitivo di Manduria.
Nella “Journey in the Italy of Wines” ci saranno visite in cantina, anche in vendemmia, documentando le varie fasi di lavoro. Saranno intervistati produttori, enologi e appassionati.
In Italia ci sono oltre 300 varietà di vite, un enorme produzione di vini a denominazione e ci sono decine e decine di cantine e aziende agricole stimate in tutto il mondo: “Journey in the Italy of Wines” andrà alla loro scoperta, passando da Antinori, Sassicaia, Caprai, Cinzano, Gancia, Argiano, Guicciardini Strozzi ..., solo per fare alcuni nomi.

Antonio Galloni
La serie dovrebbe comprendere 13 episodi della durata di 60 minuti commerciale (48 minuti netti). Gli episodi, girati in HD, saranno registrati in inglese, competenza e precisione sarà garantita attraverso la narrazione di esperti come il professor Attilio Scienza e il critico di “Wine Advocate” Antonio Galloni. In alcuni episodi saranno ospiti nomi di prestigio come Trudie Styler e suo marito Sting, Carole Bouquet, Mick Hucknall dei Simply Red, Richard Parson, ex presidente di Time Warner, Guy Hands di Terra Firma.
 
Focus - Le “tappe” del Viaggio nell’Italia del vino di Wine Advocate

Episodio 1 - “Via Salaria” da Roma attraverso il Lazio (Rieti) e le Marche (Ascoli Piceno) fino all’Abruzzo (Teramo)
Episodio 2 - “Via Cassia” da Roma attraverso il Lazio (Viterbo) e la Toscana (Arezzo, Siena, Firenze, Pistoia e Lucca) fino alla Liguria (La Spezia)
Episodio 3 - “Via Aurelia” da Roma attraverso il Lazio (Viterbo), la Toscana (Grosseto, Livorno, Pisa, Lucca, Massa Carrara), la Liguria (La Spezia, Genova, Savona) fino alla Francia (Nizza e Marsiglia)
Episodio 4 - “Via Appia” da Roma attraverso il Lazio (Latina), la Campania (Caserta, Napoli, Benevento), la Basilicata (Potenza), la Puglia (Bari, Taranto, e Brindisi) e dalla Campania (Benevento e Avellino), attraverso la “Via Appia Traina”, in Puglia (Foggia, Barletta, Bari e Brindisi)
Episodio 5 - “Via Popilia” dalla Campania (Caserta e Salerno) alla Calabria (Cosenza, Vibo Valentia e Reggio Calabria)
Episodio 6 - “Via Latina” da Roma attraverso il Lazio (Frosinone) e il Molise (Isernia) fino alla Campania (Caserta)
Episodio 7 - “Via Tiburtina Valeria” da Roma all’Abruzzo (Chieti e Pescara)
Episodio 8 - “Via Flaminia” da Roma all’Umbria (Terni, Perugia), alle Marche (Pesaro, Urbino), fino alla Romagna (Rimini)
Episodio 9 - “Via Postumia” dalla Liguria (Genova) attraverso il Piemonte (Alessandria), l’Emilia-Romagna (Piacenza), la Lombardia (Cremona), il Veneto (Verona, Vicenza, Treviso, e Venezia) fino al Friuli Venezia Giulia (Udine) e, inoltre, attraverso la “Via Fulvia” nel Piemonte (Alessandria, Asti e Torino)
Episodio 10 - “Via Emilia” dalle Marche (Rimini) attraverso l’Emilia Romagna (Cesena, Forlì, Ravenna, Bologna, Modena, Reggio Emilia, Parma, Piacenza) fino alla Lombardia (Lodi) e poi dalla Lombardia (Milano) al Piemonte (Vercelli), alla Val d’Aosta (Aosta) e al Veneto (Verona e Padova)
Episodio 11 - “Via Claudia Augusta” dalla Lombardia (Mantova) al Veneto (Verona) e al Trentino-Alto Adige (Trento) e dal Veneto (Venezia, Belluno) al Trentino-Alto Adige (Trento e Bolzano). E poi, attraverso la “Via Gallica” dal Veneto (Verona) fino in Lombardia (Brescia, Bergamo e Milano)
Episodio 12 - Sicilia e i suoi arcipelaghi
Episodio 13 - Sardegna 


Fonte: WineNews.it
Posta un commento