E lo chiamano giornalismo?

Il cattivo giornalismo arriva anche da testate che non ti aspetti. In questo caso Giorgio dell'Orefice non solo storpia il nome del presidente del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino ma, cosa gravissima, accusa Michele Lorenzetti, mio amico ma soprattutto bravo enologo col pallino della biodinamica, di essere la persona che tentato la truffa del Brunello. Come riporta anche Repubblica, il presunto colpevole è Alessandro Lorenzetti e non Michele. Ma vi rendete conto? Non lo chiedo mai ma, se potete, condividete questo post perchè un'altra persona potrebbe avere seri problemi lavorativi.

Il link è il seguente_


Notizia: è arrivata finalmente la smentita 

http://food24.ilsole24ore.com/2014/09/truffa-brunello-primi-chiarimenti-sullidentita-dellindagato/

Se leggiamo bene, però, è lo stesso Michele che ha dovuto chiamare, incazzandosi, il giornale e non lo stesso giornalista che, con pochissimo, avrebbe potuto capire che aveva preso un grosso granchio.

E lo chiamano giornalismo!
Posta un commento