Il Bordeaux 2010 di Robert Parker

Robert Parker, sempre lui, molti lo davano finito dopo la cessione della maggioranza delle quote di "The Wine Advocate" ad importanti investitori asiatici ed invece......ZAC.....è ancora in pista e con i punteggi attribuiti ai Bordeaux 2010 cerca di smuovere un pò il mercato globale del fine wine attraverso alcuni colpi di scena. 

Ecco a voi i 12 vini con il maggior punteggio!

Ausone 98-100
Beausejour Duffau Lagarosse 96-100
Haut Brion 98-100
L’Eglise Clinet 96-100
Lafite (98-100)
Latour (98-100)
Mouton Rothschild (97-100)
Petrus (98-100)
Pontet Canet (96-100)


Come è possibile notare Parker ha salutato il millesimo 2010 come una grande annata per cui, purtroppo, i prezzi resteranno elevati ancora per lungo tempo. 
Ciò che risalta all'occhio è l'attribuzione del massimo punteggio non solo agli Chateau più blasonati ma, anche e soprattutto, ad alcune aziende "nuove" per certe vette come Beausejour Duffau Lagarosse o l’Eglise Clinet che vedranno lievitare i prezzi del loro vino. 
Un esempio? Beausejour Duffau Lagarosse, che fino al 2008 vendeva il suo Bordeaux a circa 40 euro a bottiglia, ha visto impennare i prezzi del suo vino che grazie a Parker ha decuplicato il suo valore!!!

Poi dite che Robertone non è una potenza! Daje, voglio speculare pure io!!!


Posta un commento