Franco Ricci e il vino biologico: ma se prima di parlarne uno si informa?

E sì, Franco Ricci su Bibenda7 scrive: "A proposito di vino biologico. Per rispondere ad alcuni nostri cari lettori. Non ci risultano al momento prodotti che, in assenza totale di solfiti, siano di grande qualità e longevi. Se ne siete a conoscenza fatecelo sapere. Con i solfiti il biologico è un falso"


Primo errore: non c'è vino senza solfiti, magari c'è quello senza solfiti aggiunti ma la fermentazione, se non erro, crea naturalmente la sostanza che è presente nel vino.


Secondo errore: cazzarola se ci sono vini buoni senza solfiti. Esempio: l'Esperienze di Gaspare Buscemi!

A corredo di tutto ciò copio ed incollo un intervento di Elisabetta Angiuli, bravissima enologa, che fa chiarezza sul tema: "Per mera curiosità, non solo è ammessa la solforosa nei vini bio, ma anche in quantitativi notevoli. Vini rossi:100 mg/l sotto i 2gr zucchero, 120 tra 2 e 5gr zucchero, 170 mg sopra i 5 gr zucchero residuo. Bianchi e rosati: 150 mg/l sotto i 2 gr/l zucchero, 170 mg tra 2 e 5 gr /l zucchero e ben 220 mg/l sopra i 5 gr di zucchero residuo!!! Il famoso regolamento bio è una mezza bufala frutto di contrattazione e sui limiti di solforosa l'hanno spuntata i fratelli d'oltralpe che ne hanno più bisogno! Mi permetto di aggiungere un'ultima cosa: gli stessi lieviti, maggiormente i selvaggi, producono solforosa, tanto è vero che anche lì dove effettivamente non venga aggiunta, quindi nei vini naturali, è possibile dichiararne l'assenza in etichetta solo se inferiore ai 10 mg/l.


Dimenticavo.... si potrebbe definire irrisoria la decurtazione dei contunuti di solforosa dei vini bio rispetto a quelli convenzionali, basta andare a guardare questi ultimi per rendersene conto. Un dato d'esempio: bianchi convenzionali sotto i 5 gr/l zucchero 200 mg/l ...170 in bio! Il vero spartiacque è sempre la bontà del vino e la cura del produttore, questo sì, può fare la differenza nei contenuti di solforosa a vantaggio della qualità del vino e della salute dei consumatori perchè, oggettivamente la solforosa non è benefica!!! Un'ultima chicca... signori miei la solforosa è praticamente in tutti gli alimenti conservati...prego guardare etichette".


Fonte: Winenews,it

Posta un commento