Volete un valido motivo per partecipare al prossimo Vinitaly 2010? Tweetyourwines!

Galeotto fu il tweet, ma questa volta non per un fidanzamento, ma per la nascita di una bella iniziativa di collaborazione.

Twitter è uno strumento molto apprezzato ed utilizzato dalle cantine italiane e anche diversi abitanti
di Vinix lo usano, tanto che Filippo Ronco ha creato sul social network una lista per poterli seguire tutti insieme.

Così tweet dopo tweet,
Susanna Crociani , dell’omonima azienda vinicola, e Paolo Ghislandi di Cascina I Carpini, in collaborazione con Roberto Colombo (Cromobox), hanno sviluppato il progetto “Tweet your wines!” coinvolgendo altre aziende.

In occasione dell'imminente Vinitaly tutte le aziende aderenti ( non solo cantine ma anche aziende produttrici di olio, che partecipano al Sol) esporranno durante la manifestazione una Cromobox creata ad hoc per l’occasione; la
Cromobox riporterà i loghi delle aziende aderenti e il logo di twitter e sarà personalizzata per ogni espositore aderente al progetto, creando così un pezzo unico come tratto distintivo: una sorta di badge, solo molto più ingombrante.

Così facendo si ricrea un percorso virtuale, all’interno della manifestazione, tra le aziende che usano Twitter le quali, a loro volta, racconteranno il loro Vinitaly in 140 caratteri.

Si accorciano così le distanze tra chi produce il vino e chi lo consuma, ma anche tra gli addetti ai lavori, conoscendosi di persona, degustando e twittando insieme.


E' possibile interagire anche su
Facebook sulla pagina dedicata all'evento e ovviamente seguire grazie all'hashtag #tweetyourwines .

Le aziende che partecipano le trovate sulla TwittPiantina!


Fonte: http://comunicareilvino.it

Posta un commento