Bibenda Day 2009, ma quanto ci costi?

Girovagando sul sito di Bibenda che cosa ho trovato? Ebbene sì, il conto della serva relativo all'organizzazione dell'ultimo Bibenda day. E cosa ho scoperto? Che l'Ais e Franco Ricci ci sono "andati sotto" di oltre centomila euro.
Ora mi chiedo: a quale fine pubblicare per la prima volta il rendiconto dell'evento? L'AIS è sempre andato in perdita oppure negli anni passati non è stato così? Perchè, sapendo di perderci, si è organizzato un evento così maestoso? La risposta potremmo trovarla nel fatto che l'AIS è una associazione culturale? Oppure nella stretta relazione tra AIS e Bibenda? Tante domande ma...qualcuno saprà rispondere?

I vini

Franciacorta Brut Sigillo Teatro alla Scala 2000 / Bellavista Omaggio del Produttore
Trento Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 1993 / Ferrari
euro 2.434,62
Champagne Brut L. d’Harbonville 1996 / Ployez-Jacquemart Euro 3.071,52
Champagne Brut Fuste Rosé Clos des Goisses 2000 / Philipponnat
Euro 7.776,00
Champagne Grand Cru Blanc de Noirs Brut Contraste / Jacques Selosse
Euro 3.024,00
Gavi dei Gavi 1989 / La Scolca Omaggio del Produttore
Vallée d’Aoste Frissonnière Cuvée Bois 2002 / Les Crêtes Omaggio del Produttore
Trebbiano d’Abruzzo 1996 / Valentini
Omaggio del Produttore
Ermitage Blanc Ex-Voto 2005 / Guigal
Euro 2.548,80
Riesling Auslese Wehlener Sonnenuhr 1994 / Joh. Jos. Prüm
Euro 1.505,52
Montrachet Grand Cru 2004 / Domaine Bouchard Père & Fils
Euro 6.300,00
Cabernet Sauvignon Regaleali 1988 / Tasca d’Almerita Omaggio del Produttore
Barbaresco Asili Riserva 1996 / Bruno Giacosa Euro 4.320,00
Barolo Sperss 1988 / Gaja Euro 5.400,00
Torgiano Rosso Rubesco Riserva Vigna Monticchio 1977 / Lungarotti Euro 4.368,00
Chianti Classico Riserva 1971 / Castell’in Villa Euro 2.066,40
Château Angélus 2005 / Château Angélus Euro 11.249,28
Château La Mission Haut-Brion 2001 / Château La Mission Haut-Brion Euro 3.701,38
CdP Hommage a Jacques Perrin 2004 / Château de Beaucastel
Euro 6.604,42
Ribera del Duero Unico 1987 / Bodegas Vega Sicilia Euro 6.868,80
Beaune 1959 / Leroy Euro 22.464,00
Vin de Costance 2001 / Klein Constantia
Euro 1.360,38
Riesling Beerenauslese Erdener Treppchen 2006 / Dr. Loosen Euro 5.166,98
Acininobili 1993 / Maculan Euro 2.203,20

Costo Totale dei Vini Euro 102.433,30

La sala e l’organizzazione

L'affitto del Salone dei Cavalieri Euro 14.000,00
La scenografia, le luci e il suono
Euro 25.200,00
Dépliant informativi e spedizione Euro 15.000,00
Il lavoro dei Sommelier e degli allestitori. È escluso il lavoro dei collaboratori della Sede
Euro 10.310,00

Totale Euro 64.510,00

Il Posto a tavola

Quaderno di degustazione
Euro 2.000,00
Agenda
Euro 4.000,00
La penna
Euro 200,00
Grana Padano Euro 1.820,00
Pane Euro 500,00
Le tre bottiglie di acqua minerale
Euro 1.050,00

Totale Euro 9.570,00

Riepilogo

Totale delle uscite Euro 176.513,30
Ingresso partecipanti (Costo 180 Euro a persona)
Euro 72.000,00
Contributo a carico AIS
Euro 104.513,30

Pertanto, l’Associazione Italiana Sommelier Roma, a favore dei suoi Soci, ha contribuito con Euro 104.513,30 alla realizzazione dell’evento

4 commenti:

Burde.it ha detto...

credo semplicemente che Franco Ricci si sia scocciato delle polemiche sul costo "alto" del Bibenda Day e abbia voluto far vedere che non è così

pierosalvatore ha detto...

Certo che puoi ripubblicare il mio articolo sul tuo blog. Per qualsiasi altra tua esigenza non esitare a contattarmi. Grazie, Pierluigi.

micheblog ha detto...

Bizzarra questa esternazione. Ne ho scritto alcune considerazioni sul mio blog.

Alessandro Castaldo ha detto...

Da associato ais roma, credo che eventi tipo bibenda day sia sono delle mega manifestazioni per spettacolarizzare l'evento vino. Purtroppo o per fortuna il mondo del vino non è solo questo, ma è soprattutto fatto di piccoli prduttori che con fatica, tanti sforzi e amore per il vino riescono a sbarcare il lunario.