Quando lo Champagne è sinonimo di Terroir

Armand de Brignac fa veramente Champagne per tamarri! L'azienda francese, purtroppo, fa parlare di sè più per il packaging delle sue bottiglie che per la qualità del liquido che c'è dentro. Prova ne la foto di sotto dove vediamo Don Johnson che tracanna champagne dalla bottiglia "Mida" da 30 litri che gli è costata, durante una cena a Londra, la cifra di 120.000 sterline, praticamente il prezzo di un monolocale in città.

Fonte: My Luxury
 
Con l'avvicinarsi dell'estate Armand de Brignac ha voluto di nuovo stupire il mercato (quale poi?) creando la Nabucodonosor of Armand de Brignac Rosé, la bottiglia più grande al mondo ed è l’equivalente di 20 bottiglie da 75 cl.
Realizzata in metallo opaco in nuance rosa, è stata presentata ufficialmente il 1° giugno al Private Members Club del Nikki Beach a St. Tropez.
 
Fonte: http://style.blogville.it
 
“Era il momento perfetto per noi per presentare il Nabucodonosor rosé come sinonimo d’estate“, ha spiegato il direttore commerciale di Armand de Brignac Philippe Bienvenu.
 
Scommetto che il mio amico Stefano di Remigio avrà corrotto i vari bodyguard per essere in prima fila per l'evento. Ora gli chiedo se si è fatto anche la doccia con questo champagne di territorio...
Posta un commento