San Sebastian sta ai pintxos come la pizza sta a Napoli


Da qualche parte ho letto che i pintxos (pinchos) si dividono in due categorie: quelli di San Sebastian, l'eccelenza in persona, e quelli che trovi negli altri bar dei Paesi Baschi. 
Per qualcuno non si può andare via da Donostia (nome basco di San Sebastian) senza essere passati da Arzak mentre per noi che amiamo le cose più semplici non si può partire senza aver fatto una scorpacciata di questi "stuzzichini" (una fetta di pane con sopra verdure, carni, frutti di mare, salumi e formaggi) che spesso e volentieri raggiungono i livelli dell'alta cucina "in miniatura".

Il bar Gandarias
ll posto migliore per mangiarli è senza dubbio la Parte Vieja di San Sebastian dove verso l'ora di cena inizia quello che da quelle parti si chiama Txikiteo, una sorta di "pub crawl" spagnolo dove ogni persona si sposta da un bar all'altro alla ricerca delle migliori prelibattezze accompagnate dall'onnipresente Txakoli (pronunciato "ciacolì"), il vino bianco frizzantino e dissetante di questa regione (a breve recensione del migliore bevuto).
Nel mio Txikiteo ho annotato i migliori bar: il primo che vorrei consigliare si chiama Gandarias (calle 31 de Agosto), un bar ristorante sempre pieno di gente che ti conquista appena metti piede col suo grande bancone pieno di ogni ben di Dio. Qua i pintxos, da mettere su un piattino con le mani, costano circa 2 euro e mezzo l'uno e noi ci siamo presi questi:


La Tosta de Jamón Ibérico che vedete in alto a sinistra è letteralmente da capogiro per la grande qualità del prosciutto.

La Cuchara de San Telmo è l'indirizzo da non perdere a San Sebastan se volete mangiare piccoli piatti di grande cucina basca. Qua non si trovano stuzzichini gourmet a base di pane ma veri e propri piatti di alta gastronomia in versione mignon, un assaggino e via. Appena entrati nel locale di proprietà di Alex Montiel Fuentes, barcellonese con esperienze da Ferran Adrià e Martin Berrasategui, una lavagna vi mostrerà il menù del giorno dal quale si deve solo scegliere per entrare per qualche minuto nel mondo dell'alta gastronomia. Noi abbiamo scelto due piatti a caso, un goloso Canelones caseros de carne de cocidas (2,9 euro) e uno strepitoso Foiè Cuchara con composta de manzana (3,6 euro).

La lavagna della Cuchara
Canelones caseros de carne de cocidas
Foiè Cuchara con composta de manzana
Altri ottimi indirizzi a San Sebastian sono La Cepa, Atari Gastroteka col suo ottimo maiale con zucca fritta e, sopratutto, Goiz-Argi che dal tanti anni sforna decine di spiedini di gamberi (bonus) e carne che voi sceglierete e che loro metteranno sul fuoco in un attimo. 



Ci siete ancora o siete già in viaggio verso i Paesi Baschi?

2 commenti:

Andrea Federici (ilbeonefotografo) ha detto...

Grand i pintxos!!! Sono stato a S. Sebastian in vacanza 4 anni fa saziandomi con cene luculliane di pintxos nella parte Vieja... dopo aver letto il tuo post ... ripartirei domani per ri-saziarmi :-)

AboutBC ha detto...

Saludos desde el País vasco
http://blog.aboutbc.info/2011/09/01/los-pintxos-de-donostia-y-el-txakoli-de-getaria-un-sobresaliente-desde-italia/