Enogea e il Barbaresco: assaggi e classificazione dei Cru

Ci sono regali che valgono un tesoro, ci sono link che, se cliccati, aprono un piccolo grande forziere che noi appassionati non scambieremmo per nessuna cosa al mondo.
La redazione di Enogea, la newsletter bimestrale di degustazione indipendente diretta da Alessandro Masnaghetti, qualche settimana fa ha pensato bene di inviarmi a titolo gratuito uno dei suoi ultimi e-book, stavolta dedicato al mondo Barbaresco.



Chi conosce Enogea e il lavoro di Masnaghetti e la sua redazione, sa perfettamente che questi e-book rappresentano una vera e propria Bibbia per ogni wine lover, una vera e propria miniera di informazioni ed approfondimenti che, ahimè, difficilmente riusciamo a trovare sia nelle riviste cartacee che nei vari blog di riferimento (Percorsi di Vino compreso..)

Cosa troverete in questa nuova fatica editoriale? Tanta, tanta roba!

Se leggete bene il sommario non si può rimanere ammirati dall'ampiezza e dalla profondità di informazioni sul mondo del Barbaresco che rappresenta una denominazione amata dallo stesso Masnaghetti visto che è in questo contesto che ha iniziato ad occuparsi di nebbiolo e, poco più tardi, a muovere i primi passi nel mondo della cartografia, delle vigne e delle classificazioni.



In particolare, si possono approfondire tutte le ultime annate iniziando dalla 2002 per arrivare alla 2009 con un focus sul Barbaresco 2001 da non perdere. Tante degustazioni da leggere avidamente e tante aziende nuove da conoscere!
A seguire troverete una bella intervista ad Aldo Vacca (Produttori di Barbaresco), appunti di viaggio sugli itinerari della zona, un approfondimento unico sul Roero e, udite udite, le famose cartine Enogea con i vari Cru della denominazione che, in ultimo, vengono classificati da Masnaghetti in maniera ufficiale e....ufficiosa.

Sapevate che Asili ha la stessa classificazione (cinque stelle) del Roncagliette? 

No?!?! 

E' tempo di comprare l'e-book, forza!!


Posta un commento