I vini della Turchia. Seconda parte: l'attuale produzione

La produzione di vino in Turchia è di circa 75 milioni di litri all’anno. L’esportazione del vino costituisce il 2,62% del totale della produzione ovvero 3.64 milioni di litri per un valore di 7.800.000 $ ( Dollari USA ).

La Turchia si posiziona al 6° posto nella produzione di uva con 3.850.000 tonnellate prodotte annualmente e al 6° posto per la superficie agricola destinata a tale produzione, ovvero circa 486.000 ettari, dopo l’Italia, la Cina, gli USA, la Francia e la Spagna.


In Turchia solo il 2% della produzione totale di uva è destinata alla produzione del vino e questo si spiega con l'ingente quantità di uva passa prodotta (1° Paese al mondo) e da tavola.
La Turchia ha più di 1200-1500 varietà di uva di cui 600-800 geneticamente differenti. Tra queste ci  sono 30 varietà di uva da vino decisamente notevoli. 

Di seguito si elencano le varietà di uve  autoctone o internazionali che sono più diffuse nel territorio: Adakarası, Alicante Bouchet, Boğazkere, BornovaMisketi, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Carignan, Chardonnay, Cinsault, Çalkarası, Çavuş, Dimrit, Emir, Gamay, Grenache, Kalecik Karası, Karalahna, Kuntra,Malbec, Merlot, Narince, Öküzgözü, Papazkarası, Petit Verdot, Pinot Noir, Riesling, Sangiovese, Sauvignon Blanc, Semillon, Shiraz, Sultaniye, Tempranillo, Vasilaki, Viognier.

Fonte: Turchia.it
Posta un commento