Prosecco al posto del Dom Perignon, cosi il Boujis a Londra truffava i suoi clienti

Le immagini del The Sun parlano chiare, qualche cameriere malandrino del Boujis, un tempo il locale preferito dai Principi William and Harry, prendeva le bottiglie vuote di Dom Perignon da 360 sterline e le riempivano del presunto vino italiano da 8,95 sterline



Non solo Champagne.

Lo staff era abile anche nel riempire bottiglie vuote di Grey Goose e Belvedere vodka, vendute a circa £260, con 1860 Imperial vodka da £10.


Il Boujis è ora temporaneamente chiuso e il personale è stato licenziato ma lo scandalo potrebbe avere conseguenze ancora impreviste.

Vi è mai sorto il dubbio, al ristorante o presso le enoteche/wine bar, che qualcuno non vi stesse servendo quanto richiesto? A me sì. A Roma. Bocca mia taci!
Posta un commento