Il vino dell'azienda Costa Archi per i terremotati

Gabriele Succi oltre ad essere un amico e un ottimo vignaiolo è anche una persona con un cuore grande come una casa, la stessa casa, la sua, che da qualche giorno sta "ballando" un pò troppo causa terremoto.
Per aiutare la sua gente, la gente dell'Emilia, Gabriele ha deciso di cedere tutto l'incasso derivante dalla vendita delle sue bottiglie alla popolazione terremotata.

Gabriele Succi

Ecco cosa scrive sul suo sito internet:

Chi acquisterà delle bottiglie dal sottoscritto, pagherà il prezzo che trovate qui meno un euro; di conseguenza:
Assiolo 2010 € 8,00, Monte Brullo 2007 € 14,00; Prima Luce e Beneficio 2008 € 11,50.

Perciò, non dovete fare altro che fare il conto delle bottiglie che desiderate acquistare e contribuire con la cifra che risulta secondo una delle modalità descritte sopra; dopo di che dovrete spedire una mail al sottoscritto al seguente indirizzo: aziendacostaarchi@yahoo.it con la scannerizzazione della ricevuta di pagamento (mi raccomando la causale) oppure la email nel caso di pagamento on line. 
Dovrete aggiungere anche l’elenco delle bottiglie da voi desiderate, il vostro nome e cognome con un recapito e le bottiglie vi saranno spedite a casa.

Il contributo che chiedo è riferito solo alle spese di spedizione che pagherete in contrassegno al momento del ricevimento del pacco; l’intero valore della bottiglia sarà devoluto per solidarietà alle zone disagiate a causa del terremoto.  Non ho ancora deciso fino a quando durerà la mia iniziativa, spero comunque di raggiungere una cifra importante.

Il suo vino, aggiungo io, è veramente buono per cui, aderendo all'iniziativa, farete del bene sia a voi che alle persone colpite dal sisma. 
Posta un commento