Nino Franco: il segreto del Prosecco quotidiano. Garantito IGP!


Qual è il segreto del successo planetario del Prosecco? A me l’ha spiegato uno dei protagonisti di quel successo, e cioè Primo Franco, patron della Nino Franco di Valdobbiadene. Ha detto: “Abbiamo esportato uno stile che è quotidiano e non celebrativo”. Ecco, credo che in queste parole ci sia tutto. Forse manca solo un aggettivo: economico. Il Prosecco è un vino non costoso, ma anche questo probabilmente rientra nel concetto di quotidiano.


Insomma: il Prosecco è la bolla per tutti i giorni, non serve una "special occasion", come dicono gli americani, per stapparlo. Per le occasione speciali c’è già lo Champagne.
Poi, va anche detto che c’è Prosecco e Prosecco. È stato sempre lui, Primo Franco, ad aprirmi gli occhi, in due differenti degustazioni. In verticale. Sì, insomma, con una serie di Prosecco di varie annate, giù fino al 1990. Dico: 1990. Un Prosecco del 1990, ripeto per la terza volta, e nessuno mi prenda per matto, per favore. Roba che ne avrei comprate casse, se fosse stato disponibile. Così ho scoperto che il Prosecco può invecchiare. Con due requisiti. Il primo è che venga da vigneti particolarmente adatti a fare uva di valore. Il secondo che abbia degli zuccheri residui. Insomma, che sia un dry o un extra dry. Perché col tempo quel residuo zuccherino, sorretto dall'acidità e da una materia insospettata, evolve in avvincente complessità.


Oh, sia chiaro: il ’90 non è stata la classica rondine che non fa primavera. Del Prosecco di Primo Franco, che è nella tipologia dry, la più morbida che c’è, ho bevuto anche eccellenti bottiglie ad esempio del ’95 e del ’96. Ed un 2003 che mi ha confermato come l’annata bollente vada interpretata, e se è ben interpretata, appunto, sa dare cose indimenticabili.
Il Prosecco che sa invecchiare così a lungo è un Superiore di Valdobbiadene che ha il nome del patron, Primo Franco, proprio lui. Magari, ecco, questo qui non è propriamente un Prosecco quotidiano. Ma il discorso della piacevolezza quotidiana non ne risente per niente.

Nino Franco Spumanti
Via Garibaldi, 147
31049 Valdobbiadene (Treviso)
Tel. 0423 972051



Posta un commento